martedì 29 ottobre 2019

ECOLOGIA DELLA MEMORIA DOCUMENTI INEDITI DI STORIA CULTURALE TRENTINA

[scarica la locandina QUI]

La prof. Casimira Grandi -docente di Storia sociale, corso progredito LM Gestione Organizzazione Territorio- propone una lezione di “didattica aperta” in collaborazione con il FAI del Trentino.

Nell’ambito del recente dibattito sulla destinazione museale del Palazzo delle Albere e nella più ampia cornice della “memoria urbana”, l’archivista in quiescenza dell’archivio del Comune di Trento signor Vincenzo Adorno presenterà alcune testimonianze documentali inedite sull’argomento.

L’appartenenza identitaria dei cittadini è un fondamento culturale etico, sulle cui tracce è costruito il patrimonio di civiltà da trasmettere alle future generazioni, arricchito dalla geografia emozionale di un contesto di vita vissuto attraverso elementi fisici e sociali fondati sulla percezione soggettiva e collettiva di cui fruiscono i suoi abitanti.

Il Palazzo delle Albere connota oggi il panorama urbano con la duplice valenza storico-politica e architettonica, monumento del passato agire umano divenuto territorio emotivo di una città che sta elaborando la sua memoria tra principi vescovi, industrializzazione e virtuale, non avulsa però dal pericolo di cancellare il profondo sentire sprigionato da luoghi e monumenti sedimentati nella collettività come ineludibili riferimenti culturali.

 

PROGRAMMA

• Casimira Grandi, Università di Trento Presentazione

• Giovanna degli Avancini, Presidente Regionale FAI del Trentino, Memoria etica

• Vincenzo Adorno, Archivista in quiescenza del Comune di Trento, La memoria culturale di una città 

 

 

Martedi 29 ottobre 2019

ore 16 aula 9, DIPARTIMENTO DI SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE Università di Trento

Via Verdi 26 Trento

QUI CE CAMPO

 

ASSAGGI D’AUTUNNO

In occasione della Festa del Borgo

CERNOBBIO, LAGO DI COMO

Centro civico Piazza S. Stefano, Galoppatoio di Villa Erba, Riva (Piazza Risorgimento), Centro storico di Cernobbio, Villa Bernasconi

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019

 

Il programma nel dettaglio e tutti gli aggiornamenti si troveranno sul sito www.comune.cernobbio.co.it 

_Comunicato Stampa QUI_

 

Assaggi d’autunno – in occasione della Festa del Borgo - è il secondo appuntamento di Qui c’è campo, il progetto nato per rendere Cernobbio il centro di riferimento di un’agricoltura moderna che stimoli la nascita e lo sviluppo di nuove attività e la creazione di una filiera agricola.

Filiera che tenga conto delle peculiarità del territorio e della tradizione storica, in un’ottica però di attualità e innovazione e con un occhio rivolto al turismo. QUI CE CAMPO sett 19 1

I temi su cui ci si focalizzerà nella due giorni di settembre sono: i prodotti a chilometro zero che, oltre a diminuire il tasso di anidride carbonica nell'aria, portano ad un uso consapevole del territorio facendo riscoprire al consumatore la propria identità territoriale attraverso le varietà e le tradizioni locali; l’agricoltura biologica e sostenibile; il paesaggio montano e collinare, il lago, la città dalla forte vocazione turistica.

Assaggi d’autunno – organizzato dal Comune di Cernobbio con la collaborazione di Fondazione Minoprio, Slow Food condotta di Como, Coldiretti Como Lecco, Società Ortofloricola Comense e altre associazioni del territorio - sarà quindi una iniziativa mirata in particolare alla cultura del cibo locale e dei suoi produttori.

 

Sabato 21 settembre - con la collaborazione di Slow Food condotta di Como - verrà proposto il “Knowledge caffè” che prevede di arredare spazi definiti con tavoli e sedie per trasformarli in ambienti culturali partecipati sui temi dell’enogastronomia locale. In ogni spazio (in totale saranno 5 spazi) si terrà un incontro sulla cultura del cibo con produttori, trasformatori di cibo, cuochi, scrittori, giornalisti a cui sarà associata una degustazione “partecipata” con il pubblico.

La prima tappa del “Knowledge caffè”, “Olio: gusti, virtù e valoriorganizzata con l’associazione Olivicoltori del Basso Lario,  inizierà alle 11 al Centro Civico di Piazza S. Stefano - Polo culturale per il verde del Comune di Cernobbio e sarà quindi focalizzata sull’olio, che alla pari del vino, è tra le maggiori eccellenze gastronomiche nazionali ed è un elemento fondamentale della cucina italiana. Quindi è importantissimo saper riconoscere un olio di qualità sia per non cadere nelle contraffazioni e imitazioni che purtroppo costellano il settore, sia per esaltare il gusto dei piatti a cui lo si abbina, infine, per essere consapevoli delle straordinarie virtù "farmaceutiche" dell'olio extravergine di qualità. Protagonista dell’incontro sarà Maurizio Saggion, Sommelier dell’olio che condurrà una degustazione di olio (saranno degustate tre tipologie di olio extra vergine d’oliva) e parlerà di alcune storie dal suo libro “Il Raccolto dei racconti - Storie di olivi, olive e olio extravergine d’oliva” (Cinquesensi editore). Maurizio Saggion è presidente della Fondazione Italiana Sommelier dell'Emilia-Romagna, docente di Fondazione Italiana Sommelier dell’Olioe comunicatore nel settore enoagroalimentare (Massimo 30 partecipanti, prenotazione obbligatoria su www.comune.cernobbio.co.it).

Alle 12.30, sempre presso il Centro Civico di Piazza S. Stefano, “In cucina con i prodotti lariani” con l’Agrichef Giulia Di Scanno dell'agriturismo Al Marnich di Schignano che preparerà un menu con prodotti lariani di Campagna Amica, spiegandolo ai partecipanti e rispondendo alle loro curiosità. Seguirà la degustazione dei piatti preparati. A cura di Coldiretti Como Lecco (Massimo 30 partecipanti, prenotazione obbligatoria su www.comune.cernobbio.co.it).

La seconda tappa del “Knowledge caffè”, in collaborazione con la Società Ortofloricola Comense, si terrà a partire dalle 15 e fino alle 17 nello spazio del Galoppatoio di Villa Erba e sarà una “Caccia al tartufo del Lago di Como” organizzata con l’Associazione Tartufai Larianiche faranno dimostrazioni di ricerca del ‘tartufo nero’ del Lago di Como e con i loro cani di razza Lagotto romagnolo mostreranno come si scoprono e raccolgono questi preziosi tuberi. Si assaggerà il tartufo nero degustato con crostini di pane accompagnati da una speciale crema di tartufo nero e da un bicchiere di vino.

La terza tappa del “Knowledge caffè” sarà alle 17 in via Cinque Giornate 59 a Le Specialità Lariane Gourmet con una degustazione tra innovazione e tradizione del “Pesciolino da passeggio”, insieme a un boccone di trota affumicata a freddo, alle polpettine di pesce e verdura e il tutto accompagnato da RosèLario di Cantine Angelinetta (Domaso). Il Pesciolino da passeggio è una novità oltre che una provocazione: viene infatti utilizzata la lisca di pesce di lago (Agone e Lavarello)come fosse una “chips”, unapatatina: assolutamente da provare.

Le Specialità Lariane è un’azienda a conduzione familiare, nata sulle sponde del Lago di Como nel 1985 e specializzata nella trasformazione del pesce di lago (Massimo 18 partecipanti, prenotazione obbligatoria su www.comune.cernobbio.co.it. A pagamento).

La quarta tappa del “Knowledge caffè” sarà alle 18 nel Centro storico di Cernobbio, dove si parlerà di Local Food con il giovane e talentuoso chef Davide Caranchini del ristorante Materia di Cernobbio, che nel 2018 ha conquistato una stella Michelin. Caranchini realizzerà e presenterà per l’occasione “Trota sott'aceto, rafano e bacche di cipresso”, una ricetta di sua creazione cucinata con erbe e aromi del territorio. Interviene Lucia Papponi (Massimo 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria su www.comune.cernobbio.co.it).

Quinta e ultima tappa del “Knowledge caffè”alle 19.30 a Villa Bernasconi con “Vini in Villa”,in occasione dell’apertura straordinaria di Villa Bernasconi per le Giornate europee del patrimonio 2019. Guidati dal Sommelier Matteo Longhi si degusteranno due vini del territorio in un percorso emozionale che la moderna enologia locale può offrirci attraversando il Lago fino alle Colline della Brianza(Massimo 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria su www.comune.cernobbio.co.it. A pagamento).

Dalle 21 in poi, nei ristoranti di Cernobbio che aderiranno al progetto, sarà possibile gustare il menu “Qui c’è campo” coi prodotti lariani di Campagna Amica.

 

 

Domenica 22 settembre

Riva di Cernobbio, Piazza Risorgimento

Per tutta la giornata si svolgerà l’edizione straordinaria dell’AgriMercato di Campagna Amica a cura di Coldiretti Como Lecco, con laboratori a cura da Coldiretti Giovani Impresa e Donne Impresa, incontri per i più piccoli e una ‘caccia al tesoro’ dedicata al tema dell'orto, del giardino e delle loro specialità.

 

 

 

Informazioni | Infopoint Cernobbio: tel. 031-4446483

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

www.comune.cernobbio.co.it 

Comune di cernobbio

#cernobbioattiva #cernobbiofiorita #ortiacernobbio

 

UFFICIO STAMPA | ELLECISTUDIO

paola.carlotti@ellecistudio.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Tel. 031 301037 – 335 7059871

 

Promised Land: The future of urban consumption

20-21 giugno | Palazzo Giureconsulti, Milano

Per discutere su competenze del futuro, nuove tecnologie, narrative e politiche con cui le città stanno immaginando nuove relazioni tra produzione, consumo e sostenibilità dei propri sistemi agroalimentari. 

 

programma dettagliato dell'evento qui

forum olio 270519A Milano la seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

Lunedì 27 maggio il Palazzo delle Stelline di Milano ospiterà la seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione.  

 

UNA GIORNATA DI INTERESSANTE APPROFONDIMENTO SULLA TEMATICA DEGLI OLII A

LIMENTARI, TRATTATA DA ESPERTI AUTOREVOLI, TRA CUI UNA NOSTRA SOCIA LA DR.SSA

 

 DANIELA CAPOGNA

Per scaricare il programma clicca qui

 

 

22 Febbraio ore 14 - Università di Milano Bicocca

Aula 3 Edificio U8, via Cadore 48 Monza

Comunicare la dietetica in un paese inquinato dal conflitto di interessi, Dr Antonio Pratesi (dietologo e divulgatore scientifico)

comunicare la dietetica ADA 22022019

CULTURAL FRAME OF FOOD - UN'ASSOCIAZIONE TRANSDISCIPLINARE SUL CIBO

Cultural Frame of Food è una associazione che nasce su stimolo del Prof. Alfredo Vanotti e che vanta un comitato scientifico transdisciplinare che ha la finalità di approfondire e sviluppare temi legati all'alimentazione. Vi invitiamo a visionare i progetti e gli eventi promossi.