News

Il progetto comasco Meno zuccheri Più movimento si propone, in un’ottica di prevenzione del diabete e di sovrappeso/obesità, di formare e informare i docenti e gli studenti di 4 scuole tra primarie e superiori di Como e i loro care-giver. Sono 4 le scuole coinvolte per il prossimo anno scolastico 2021/2022, ma il proposito è di gemmare questo interesse ed estendere la nostra azione ad una platea più vasta.
I dati della letteratura scientifica degli ultimi anni, riguardo al continuo aumento del consumo di zuccheri semplici sin dalla prima infanzia, sono inequivocabili. Le conseguenze di tale consumo, sul piano clinico, sono molteplici: obesità, patologie cardiovascolari, epatiche e renali, carie dentali, iperglicemia fino a diabete di tipo 2 in età sempre più precoce. In una dieta equilibrata, il consumo di zucchero naturalmente presente negli alimenti non si rivela pericoloso. Il problema è rappresentato dallo zucchero aggiunto, presente in molti cibi trasformati e confezionati, che troppo spesso fanno la loro comparsa nei regimi alimentari dei nostri bambini (prodotti dolci da forno, bevande zuccherate, bevande zuccherate contenenti frutta, altre leccornie ecc.). Zuccheri aggiunti per migliorare la palatabilità o la conservabilità degli alimenti che, nel tempo, portano allo sviluppo di una vera e propria dipendenza dal sapore dolce (per il quale i bambini mostrano già, peraltro, una naturale preferenza). Parallelamente, indagini statistiche recenti rivelano che troppi bambini e adolescenti italiani non praticano sport o attività fisica regolare. Tali premesse impongono, pertanto, una seria riflessione sullo stile alimentare e sulle abitudini di vita delle nuove generazioni. La letteratura riferisce quanto sia importante attuare strategie di prevenzione attraverso la sensibilizzazione e l’informazione dei più giovani, delle loro famiglie e di tutti coloro che, a diversi livelli, si occupano della loro crescita e cura. Personale medico effettuerà anche misurazioni auxologiche per raccogliere dati che fotografino la situazione attuale dello stato nutrizionale di un campione di bambini comaschi. Tali dati verranno elaborati e presentati alla popolazione al termine del progetto. Il progetto prevede momenti formativi nelle scuole, lezioni di cucina con gli chef del CFP di Como, uscite al supermercato per fare la spesa con l’esperto, uscite per passeggiate con il preparatore atletico, video, comunicazione attraverso i social, incontri con le famiglie e i nostri esperti medici e nutrizionisti.

CULTURAL FRAME OF FOOD - UN'ASSOCIAZIONE TRANSDISCIPLINARE SUL CIBO

Cultural Frame of Food è una associazione che nasce su stimolo del Prof. Alfredo Vanotti e che vanta un comitato scientifico transdisciplinare che ha la finalità di approfondire e sviluppare temi legati all'alimentazione. Vi invitiamo a visionare i progetti e gli eventi promossi. 

 

Sede dell'Associazione: Studio Magnaghi e Bettega - Dottori Commerciliasti Associati, Viale Tunisia n.4, Milano